NEWS

BANDO ISI INAIL 2018: FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO FINO AL 65%

In data 20 dicembre 2018, l'INAIL ha pubblicato l'Avviso ISI 2018 che prevede, come ormai di consueto, incentivi alle imprese che investono in progetti di miglioramento della prevenzione degli ambienti di lavoro.
 Immagine:   Il nuovo avviso che stanzia circa 370 milioni di euro, riproduce in linea generale l'impostazione seguita nelle precedenti edizioni, sono infatti confermate le macro categorie di progetto ricomprese in 5 assi di finanziamento : 
 
- progetti di investimento - Asse di finanziamento 1 (sub Asse 1.1);
- progetti per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale - Asse di finanziamento 1 ( sub Asse 1.2);
- progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi - Asse di finanziamento 2;
- progetti di bonifica dei materiali contenenti amianto - Asse di finanziamento 3;
- progetti per micro e piccole imprese operanti specifici settori di attività - Asse di finanziamento 4;
- progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli - Asse di finanziamento 5.
Tra le principali novità dell'avviso 2018 vi segnaliamo:
- la maggiore specializzazione degli interventi finanziabili nell'ambito dei "progetti di investimento";
- la previsione di un sub Asse per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
- per la tipologia di progetti dedicati alle micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività, questa edizione riguarderà i comparti Pesca e Tessile confezione Articoli in pelle e calzature;
- l'ottimizzazione dell'utilizzo delle risorse economiche col fine di evitare residui per risorse inutilizzate, in riferimento agli Assi di finanziamento regionali.

Tempistica
le domande devono essere presentate in modalità telematica, secondo le seguenti 3 fasi successive: 

  1. accesso alla procedura online e compilazione della domanda da effettuarsi a partire dalla data dell'11 aprile 2019 e inderogabilmente fino alle ore 18:00 del giorno 30 maggio 2019;
  2. invio della domanda online: a partire dal 6 giugno 2019 le imprese i cui progetti avranno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità (120 punti) potranno accedere all'interno della procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice, che le identificherà in maniera univoca in occasione del click day dedicato all'inoltro online delle domande di ammissione al finanziamento attraverso lo sportello informatico; 
  3. conferma della domanda on line: le imprese collocate in posizione utile per il finanziamento dovranno far pervenire all'INAIL, entro 30 giorni, tutti i documenti richiesti per la specifica tipologia di progetto.

Territorio di riferimento: territorio Nazionale 

Oggetto
l'Avviso pubblico ISI 2018 ha l'obiettivo di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori.

Progetti finanziabili: Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto ricomprese in 5 Assi di finanziamento:

Spese ammissibili: sono ammesse a finanziamento le spese direttamente necessarie alla realizzazione del progetto, le eventuali spese accessorie o strumentali funzionali alla realizzazione dello stesso e indispensabili per la sua completezza, nonché le eventuali spese tecniche.

Spese non ammissibili: non sono ammesse a finanziamento le spese relative all'acquisto o alla sostituzione di: 

  • dispositivi di protezione individuale;
  • veicoli, aeromobili e imbarcazioni non compresi nel campo di applicazione del d.lgs. n.17/2010;
  • hardware, software e sistemi di protezione informatica fatta eccezione per quelli dedicati all'esclusivo funzionamento di impianti o macchine oggetto del progetto di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza;
  • mobili e arredi;
  • ponteggi fissi;
  • trasporto del bene acquistato;
  • consulenza per la redazione, gestione e invio telematico della domanda di finanziamento;
  • adempimenti inerenti alla valutazione dei rischi;
  • adempimenti obbligatori a carico del fabbricante o di altro soggetto diverso dal datore di lavoro;
  • manutenzione ordinaria degli ambienti di lavoro, di attrezzature, macchine e mezzi d'opera; compensi ai componenti degli Organismi di vigilanza;
  • acquisizioni tramite locazione finanziaria (leasing) ad eccezione del noleggio con patto di acquisto esclusivamente previsto per i progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria di prodotti agricoli; 
  • costi del personale interno (ad esempio, personale dipendente, titolari di impresa, legali rappresentanti e soci);
  • costi autofatturati;
  • spese fatturate dai soci (persone fisiche e/o giuridiche) dell'azienda richiedente il contributo;
  • interventi forniti da imprese con le quali il richiedente abbia rapporti di controllo, di partecipazione finanziaria, o amministratori, consiglieri e rappresentanti legali in comune;
  • per il contratto di noleggio con patto d'acquisto previsto per i progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria di prodotti agricoli di cui all'Asse 5: costi connessi al contratto quali il margine del concedente, costi di rifinanziamento degli interessi, spese generali e oneri assicurativi.

Retroattività: No. 

Le spese devono essere riferite a progetti realizzati in data successiva al 30/05/2019.

Agevolazioni: tipologia di agevolazione: contributo a fondo perduto
Intensità di agevolazione:

Assi 1 (sub Assi 1.1. e 1.2), 2, 3, 4 : 65% delle spese ammissibili
Asse 5:
 -  40% per i soggetti destinatari dell'Asse 5.1 (generalità delle imprese agricole);
 -  50% per i soggetti destinatari dell'Asse 5.2
(giovani agricoltori) calcolato sull'importo delle spese ritenute ammissibili
Importo massimo e minimo concedibile

Asse 1, 2, 3:
 - Regime di aiuto: de minimis
Per ulteriori Info CNA Cuneo rimane a disposizione. 
Condividi su:
Condividi su FB
Condividi su Google+
Condividi su LinkedIn
Condividi su Twitter
06-02-2019


Le sedi CNA in provincia

Segr. Provinciale:
BORGO SAN DALMAZZO
Via Cuneo 52/I
Tel. 0171/265536 Fax 0171/268261

Uffici territoriali:

MONDOVI’
Via Pietro del Vecchio 10
Tel. 0171/265536 - Fax 0171/268261
SAVIGLIANO
Via Torino 90
Tel e Fax 0172/33632
BRA
Via Cavour, 11
/images/slide/img_17.jpg /images/slide/img_18.jpg