NEWS

GIORNATA DELLA COOPERAZIONE ITALO-FRANCESE

Lunedì 8 aprile si è tenuta la ''Giornata della Cooperazione Italo-Francese'', organizzata dalla Camera di Commercio Italiana di Nizza, nella Villa Maria Serena a Menton. In occasione dell'evento, il Presidente della Communauté d'Agglomération de la Riviera Française (CARF), nonché Sindaco di Mentone, Yves Juhel, ha accolto diversi rappresentati istituzionali per celebrare e approfondire i legami tra le nostre due Nazioni e approfondire i temi dei rapporti transfrontalieri.
 Immagine:   All'evento, animato dal Direttore della Camera di Commercio Italiana Agostino Pesce e dalla giornalista della Tribune Côte d'Azur, Christiane Navas, hanno partecipato oltre cento personalità, tra cui le più di 30 autorità italiane delle Città aderenti al "Progetto 10 Comuni", tra cui Luca Serale, il Vicesindaco del Comune di Cuneo e Patrizia Dalmasso Direttore di Cna Cuneo nonchè Presidente della Camera di Commercio Italiana di Nizza. Tra le istituzioni presenti anche numerose autorità francesi.

Durante la tavola rotonda lo scambio ha affrontato diverse tematiche a partire dalla complementarità che coesiste tra i territori transfrontalieri. Jean Pierre Vassallo ha aperto il confronto identificandosi in quanto "prodotto" del territorio transfrontaliero avendo sempre vissuto sui entrambi i lati del colle del Tenda e percependolo da sempre come un territorio unito e condiviso. Le basi per creare un'euroregione, secondo Vassallo quindi, ci sono; diventa perciò oggi prioritario e necessario far saltare gli ostacoli di frontiera.

Il Vicesindaco Luca Serale, dopo aver ricordato la ricorrenza dell'anniversario tra la città di Cuneo e Nizza, ha spostato l'accento sul problema ferroviario: il progetto è infatti quello di arrivare ad ottenere una condizione minima sufficiente dei trasporti ferroviari che colleghino le città di Torino, Cuneo, Ventimiglia e Nizza. Non hanno mancato di emergere temi legati alla questione climatica: in quella circostanza si è infatti sviluppato un confronto sulla necessità di agire da entrambe le parti per arginare nel miglior modo possibile le eventuali problematiche climatiche.
La tavola rotonda si è poi sviluppata evidenziando l'importanza fondamentale della collaborazione tra i nostri Paesi con lo scopo di favorire lo sviluppo dei territori frontalieri. Durante l'iniziativa è stata presentata anche la rivista "Frontière en chiffres" 2024 redatta da Tribune Cote d'Azur e dalla Camera di Commercio Italiana di Nizza. L'edizione tratta di temi riguardanti la cooperazione transfrontaliera e analizza da vicino gli esiti della stretta collaborazione frontaliera tra i territori.
Nella seconda parte del seminario, è stata poi presentata la guida turistica "Visitez Italie" edizione 2024. La pubblicazione è stata resa possibile grazie al Progetto "10 Comuni" che vede la partecipazione di tantissimi comuni italiani tra cui i comuni di Bra, Cuneo, Mondovì, Valle Grana, Valle Maira, Valle Stura.
Durante la Giornata della Cooperazione Italo-Francese nella Villa Maria Serena a Menton, si è svolta, in presenza di numerose personalità, anche la presentazione della guida "Visitez l'Italie" 2024.

Dalla maestosa tranquillità delle montagne piemontesi alla vivacità culturale e storica di Genova, passando per le valli toscane fino alle perle medievali del Lazio. L'itinerario pone un accento speciale sulla regione Calabria e sulle gemme del nord come Courmayeur, paradiso delle Alpi italiane, senza dimenticare i paesaeggi delle Marche.
La realizzazione dell'idea è stata resa possibile grazie al già esistente "Progetto 10 Comuni" a cui hanno aderito numerosi comuni, tra cui Cuneo. Si è invitato tutti gli appassionati dell'Italia a lasciarsi guidare da "Visitez l'Italie" per scoprire non solo le bellezze nazionali, conservando sempre lo spirito autentico del Bel Paese.
La guida sarà distribuita in tutte le strutture alberghiere in Costa Azzurra e durante tutti gli eventi e momenti di promozione organizzati dalla Camera di Commercio Italiana.
La Fausto Coppi, la famosa corsa ciclistica amatoriale cuneese che quest'anno festeggia 35 edizioni è sta inoltre protagonista nell'itinerario della Camera di commercio italiana di Nizza. Gli organizzatori della corsa
hanno consegnato a Laurence Navalesi, consigliera municipale di Nice Métropole e responsabile delle relazioni transfrontaliere, l'invito ufficiale per il weekend del 30 giugno a Cuneo, in occasione della gran fondo internazionale.

In questa edizione, la Francia sarà infatti la nazione ospite dell'evento ciclistico: quest'anno ricorrono infatti i 60 anni di gemellaggio Cuneo-Nizza e i 45 anni dalla riapertura della ferrovia Cuneo-Nizza; il giorno dopo la granfondo, ci sarà un appuntamento straordinario per tutto il Piemonte: il primo luglio, infatti, il Tour de France attraverserà una parte del Cuneese con la tappa Piacenza-Torino.
Al momento istituzionale hanno partecipato anche due componenti della giunta comunale di Cuneo, il vicesindaco Luca Serale e l'assessora con delega alla Metromontagna Sara Tomatis, e la presidente della Camera di commercio italiana di Nizza Patrizia Dalmasso. 

Galleria di immagini

Condividi su:
Condividi su FB
Condividi su Google+
Condividi su LinkedIn
Condividi su Twitter
16-04-2024


Le sedi CNA in provincia

Segr. Provinciale:
BORGO SAN DALMAZZO
Via Cuneo 52/I
Tel. 0171/265536 Fax 0171/268261

Uffici territoriali:

MONDOVI’
Via Rosa Govone 2
Tel. 0171/265536, 0174 1922827
ALBA
P.zza Rossetti 5/A - Alba
Tel. 0173-34503
SAVIGLIANO
Via Torino 90
Tel e Fax 0172/33632
BRA
Via Cavour, 11
/images/slide/img_17.jpg /images/slide/img_18.jpg