NEWS

PRESENTATO IL CLUSTER LEGNO CUNEO

E' stato presentato presso il Pala Alba il Cluster Legno Cuneo, nata su iniziativa di cinque aziende partner, l'innovazione organizzativa della filiera del legno; l'iniziativa parte dalla constatazione che il mondo del legno deve avere il suo spazio, in ragione del potenziale economico delle imprese del territorio che occupano tanti lavoratori e che riveste un prestigio unico per il mercato regionale ed uno degli assi cardine sui temi della sostenibilità e del Green.
Riunire la filiera affinchè si lavori insieme per costruire una catena del valore che è forza del comparto è la chiave per far fruttare sinergie ma anche i finanziamenti che la politica mette a disposizione delle imprese. Il cluster è una figura organizzativa che sta velocemente sostituendo il vecchio concetto di distretto industrialei. Gli attori principali sono le imprese, ma in questo caso , si è riusciti a mette insieme importanti Associazioni di categoria come Confagricoltura Cuneo, CNA Cuneo, Confindustria Cuneo e Confcommercio Imprese per l'Italia Cuneo.
 Immagine:   L'evento è stato anche momento di osservazione di una filiera che solo in Piemonte vale 1,4 miliardi di euro, e che conta 3.074 aziende per un totale di 11mila addetti, generando un valore di 256milioni di euro, parlando di export. In collegamento streaming da Torino, ha potuto essere presente all'evento il vicepresidente e assessore a Urbanistica, Programmazione Territoriale e Paesaggistica, Sviluppo della Montagna, Foreste, Parchi, Enti Locali, Fabio Carosso che ha riconosciuto il bisogno delle nostre foreste del lavoro dell'uomo e di una corretta gestione della montagna per prevenire disastri idrogeologici. Il Piemonte è costituito per oltre il 50% da montagne, coperte in buona parte da foreste capaci di produrre un legno di eccellente qualità; questa iniziativa, si candida quindi a fungere da esempio per futuro sostenibile. Il mondo del legno per tantissimo tempo è stato associato all'artigianato e solo con l'ingresso della tecnologia si è fatto un passaggio all'industria. Il futuro vedrà coniugate le necessità di essere sempre più competitivi, sfruttando al meglio la materia prima, e quella di un prodotto sempre più su misura".

Tra i sostenitori del cluster, in collegamento Sebastiano Cerullo, direttore di Federlegno Arredo, che gode di un osservatorio privilegiato sul mercato dei prodotti derivati dal legno. L'evento ha visto anche l'intervento di Carlo Piemonte, da 12 anni alla direzione del cluster legno Arredo e Sistema Casa Friuli Venezia Giulia, che ha introdotto il tema delle certificazioni e dell'internazionalizzaione.

Lorenzo Elia della Fas srl, ha puntato tutto sul "far conoscere il prodotto e portare la cultura del legno nelle case, partendo dalle scuole. Fare formazione e informare è fondamentale per valorizzare". Alessandro Giuliano, in rappresentanza della rete d'impresa i Professionisti dell'Arredo, ha rappresentato la sua adesione al progetto come "un cluster dentro il cluster", frutto dei cambiamenti del mercato e della necessità di collaborare per rispondere alle nuove sfide commerciali del presente.
Condividi su:
Condividi su FB
Condividi su Google+
Condividi su LinkedIn
Condividi su Twitter
30-05-2021


Le sedi CNA in provincia

Segr. Provinciale:
BORGO SAN DALMAZZO
Via Cuneo 52/I
Tel. 0171/265536 Fax 0171/268261

Uffici territoriali:

MONDOVI’
Via Pietro del Vecchio 10
Tel. 0171/265536 - Fax 0171/268261
SAVIGLIANO
Via Torino 90
Tel e Fax 0172/33632
BRA
Via Cavour, 11
/images/slide/img_17.jpg /images/slide/img_18.jpg